consulenze1

Trovare da soli, con la nostra
facilitazione, le soluzioni ottimali

consulenze4

Applicare direttamente gli strumenti
Lean nel proprio ambiente di lavoro

consulenze2

Miglioramento accelerato,
spesso entro una settimana!

consulenze3

Creare la base di una cultura
di miglioramento continuo!

Consulenza Lean

Il nostro approccio di consulenza Lean si basa sull’applicazione pratica della Lean nella realtà della vostra organizzazione. Seguiamo le organizzazioni fino a renderle capaci di migliorare autonomamente seguendo la cultura Lean.

La nostra esperienza ci ha insegnato ad essere pratici in modo da garantire la massima efficacia nella trasformazione Lean. Nella consulenza Lean non diamo consigli in forma di analisi o report, ma supportiamo l’organizzazione nell’applicare gli strumenti Lean direttamente nel proprio ambiente di lavoro, permettendovi di trovare, da soli, anche se con la nostra facilitazione, le soluzioni ottimali per migliorare l’organizzazione e i processi aziendali.

Il coinvolgimento dei dipendenti nei progetti di miglioramento è il nostro tratto tipico della consulenza Lean. Non è solo una fonte preziosa di conoscenza, ma anche un potente strumento per la motivazione delle persone e il loro engagement. I consulenti di CRAFT hanno una vasta esperienza nel facilitare gli eventi Lean; ne trovate qualche esempio riportato qui.

Anche se il nostro approccio rimane lo stesso, il programma di trasformazione Lean varia da cliente a cliente. Quale programma di consulenza Lean sia adatto per la vostra organizzazione o situazione specifica sarà determinato insieme a voi sulla base di un assessment iniziale.

Non sei ancora familiare con la Lean, ma vuoi vivere in pratica le sue potenzialità?

Offriamo la possibilità di un workshop introduttivo gratis. Contattaci per maggiori informazioni.

Dal metodo alla cultura

La trasformazione Lean va oltre il miglioramento continuo dei processi. Un’azienda per essere Lean deve lavorare per migliorare continuamente, non solo i processi, ma tutte e quattro le “P” rappresentate nella piramide, che identificano le quattro caratteristiche che deve avere un’azienda per potersi definire un’organizzazione Lean.

Problem Solving
Per l’organizzazione i problemi sono opportunità per migliorare: il miglioramento continuo è parte della cultura e del lavoro giornaliero.

Process Improvement
Organizzare i processi di business in maniera più efficiente possibile: mettendoli in flusso, grazie all’eliminazione degli sprechi.

People & Partners
Coinvolgere dipendenti e fornitori nelle sfide aziendali, facendo leva sulle loro competenze, per trovare le soluzioni migliori.

Philosophy
L’azienda viene gestita con una visione a lungo termine che dà la necessaria motivazione ai dipendenti per raggiungere gli obbiettivi prefissati.

Approccio pratico e su misura

Ogni azienda e ogni trasformazione Lean è unica. I passi che vengono intrapresi e la tempistica con cui vengono attuati, variano a seconda dell’azienda, della sua storia, della sua cultura e della fase di sviluppo in cui si trova.

CRAFT Lean Management segue l’intero processo di trasformazione Lean. Per arrivare ad avere un’organizzazione Lean, analoga a quella sopradescritta sono necessari 4 passi che non vanno fatti tutti insieme, ma si possono fare anche uno alla volta.

  1. Lo sviluppo della capacità di imparare della organizzazione attraverso l’inserimento di una struttura che valuta periodicamente il progresso relativo agli obiettivi posti.
  2. La realizzazione dei miglioramenti tramite workshop intensivi di Value Stream Mapping e di Kaizen, in cui i miglioramenti verranno disegnati e messi in pratica.
  3. La formazione di futuri esperti Lean al fine di favorire l’autonomia dell’azienda nella realizzazione del programma di miglioramento continuo.
  4. Coaching fino a rendere l’azienda indipendente e autosufficiente nel gestire la strategia del miglioramento continuo.

Strategia Lean: Hoshin Kanri

“Hoshin Kanri” significa bussola e identifica un metodo fondamentale della Lean per definire la strategia o meglio gli obiettivi strategici e declinare i progetti prioritari per la realizzazione della strategia stessa. Questo metodo attraverso l’identificazione degli obiettivi strategici e i progetti necessari per raggiungerli, consente all’azienda di focalizzarsi sui vantaggi compettitivi sostenibili e realizzabili.

Grazie a strumenti quali l’X matrix e l’A3 problem solving il metodo Hoshin Kanri consente anche una facile schematizzazione di strategia e tattica e attraverso l’A3 offre un potente strumento di lavoro (coaching) e di reporting. L’utilizzo dell’A3 assicura ai team multi disciplinari di completare correttamente il ciclo Plan, Do, Check e Act.

I consulenti di CRAFT sono esperti di Hoshin Kanri. Grazie alla formazione, ai workshop ed al toolkit Hoshin Kanri, i costi e la qualità in tutta l’organizzazione possono essere migliorati radicalmente. Ancora più importante è il fatto che si getta una base metodologica per discuere di strategia e tattica che può e deve essere ripetuta ogni anno.

Mappatura dei Processi: Value Stream Mapping

Quasi ogni trasformazione Lean inizia con una conoscenza approfondita della situazione attuale e con lo sviluppo di una visione sulla situazione futura desiderata dei flussi del valore più importanti nell’organizzazione. L’impostazione di obiettivi ambiziosi, ma allo stesso tempo realistici e misurabili, per la situazione futura, contribuisce al perché i workshop di CRAFT hanno tanto successo.

Il nostro programma standard di Value Stream mapping di 5 giorni darà una profonda comprensione dello stato attuale del flusso di valore, una visione per il suo stato futuro, dei risultati misurabili e una solida pianificazione delle azioni.

Miglioramenti rapidi: Rapid Improvement Event

Gli eventi di miglioramento rapido o Kaizen di CRAFT Lean Management seguono uno schema più o meno fisso: 3 settimane di preparazione, 1 settimana di miglioramenti radicali e 3 settimane di manutenzione. Nelle 3 settimane di preparazione viene formato il team e vengono formulati gli obiettivi, in linea con la visione dell’azienda. Questa visione nasce dall’applicazione dell’Hoshin Kanri ma può scaturire anche da semplici workshop di Value Stream Mapping.

Durante la Settimana Kaizen prende forma il miglioramento radicale. Ridurre il tempo di processo del 90%, migliorare la produttività del 100%, ecc non sono eccezioni. Il risultato finale, di Venerdì, è una lista di miglioramenti misurabili e un ambiente di lavoro standardizzato per assicurare che questi risultati dureranno.

Nella fase di manutenzione successiva l’approccio di CRAFT Lean Management assicura che le deviazioni dagli standard ed dai risultati saranno identificati e corretti immediatamente. Solo a questo punto, si é decretato l’inizio per il miglioramento continuo.

Miglioramento Continuo

La messa a punto del sistema di miglioramento continuo e il trasferimento della cultura del miglioramento continuo, sono le fasi finali di una trasformazione Lean. Lo sviluppo di un sistema di miglioramento attraverso la misurazione e l’apprendimento continuo è molto importante e è incorporato nei vari workshop, training e nei progetti di miglioramento rapido gestiti dai facilitati di CRAFT Lean Management.

Diffondere la cultura del miglioramento continuo in ogni occasione aziendale è tuttavia altrettanto importante ed è un compito che spetta sostanzialmente alla Leadership. Molti programmi di trasformazione Lean sono diretti all’implementazione degli strumenti Lean senza che ci si renda conto che questi sono nati da una cultura che si basa sull’apprendimento e di miglioramento continuo.

I consulenti di CRAFT seguono la gestione e le squadre, durante l’applicazione degli strumenti Lean. Nel frattempo viene prestata attenzione all’atteggiamento, alle conoscenze e alle competenze.

I nostri clienti